Rivista n. 12/2017 anno VII

GURI
GIURISPRUDENZA COMUNITARIA
GIURISPRUDENZA NAZIONALE
ANAC
AGCM

GURI

  1. Decreto Legislativo 15 marzo 2017, n. 38 – (GU n.75 del 30-3-2017 ).
    Attuazione della decisione quadro 2003/568/GAI del Consiglio, del 22 luglio 2003, relativa alla lotta contro la corruzione nel settore privato.
  2. Decreto-Legge 17 marzo 2017, n. 25 – (GU n.64 del 17-3-2017 ).
    Disposizioni urgenti per l’abrogazione delle disposizioni in materia di lavoro accessorio nonche’ per la modifica delle disposizioni sulla responsabilita’ solidale in materia di appalti.

torna su
GIURISPRUDENZA COMUNITARIA

  1. Corte di giustizia europea, Sez. V, 5/4/2017 n. C-298/15.
    Direttiva 2004/17/CE – Appalto che non raggiunge la soglia prevista da tale direttiva – Artt.49 e 56 TFUE – Limitazione del ricorso al subappalto – Presentazione di un’offerta congiunta – Capacità professionali degli offerenti – Modifiche del capitolato.

torna su
GIURISPRUDENZA NAZIONALE

  1. Consiglio di Stato, Adunanza della Commissione speciale, 29/3/2017 n. 775.
    Parere sullo schema di linee guida recanti “Monitoraggio delle amministrazioni aggiudicatrici sull’attività dell’operatore economico nei contratti di partenariato pubblico privato”.
  2. Consiglio di Stato, Sez. V, 31/3/2017 n. 1501.
    Sul dies a quo del termine per la proposizione dell’appello nel rito appalti super accelerato ex art. 120, c. 6 bis, c.p.a..
  3. Consiglio di Stato, Sez. V, 27/3/2017 n. 1364.
    Sulle differenze tra la responsabilità da mancata aggiudicazione e la responsabilità precontrattuale.
  4. TAR Catanzaro, 06.04.2017 n. 603.
    RUP – Incompatibilità quale membro della Commissione giudicatrice – Presupposti (anche nei contratti esclusi).
  5. TAR Salerno, 06.04.2017 n. 664.
    La mancata sottoscrizione di alcune pagine dell’offerta tecnica, non pregiudicando la paternità della stessa, non giustifica il provvedimento escludente, alla luce del principio di tassatività delle cause di esclusione.
  6. Consiglio di Stato, sez. III, 03.04.2017 n. 1521.
    Contratto d’appalto – Proroga – Eccezionalità.
  7. Consiglio di Stato, sez. V, 23.03.2017 n. 1320.
    Soccorso istruttorio sull’offerta – l’errore materiale – L’errore materiale consiste in una fortuita divergenza fra il giudizio e la sua espressione letterale, cagionata da mera svista o disattenzione nella redazione dell’offerta che deve emergere ictu oculi. In definitiva, l’errore materiale non esige alcuna attività correttiva del giudizio, che deve restare invariato, dovendosi semplicemente modificare il testo in una sua parte, per consentire di riallineare in toto l’esposizione del giudizio alla sua manifestazione.
  8. Corte di Cassazione, Sez. Unite Civili – n. 8117 del 29/3/2017.
    La giurisdizione del giudice amministrativo in materia di DURC, cassando con rinvio una sentenza del Consiglio di Stato che aveva omesso di esaminarlo per presunto difetto di giurisdizione.
  9. Consiglio di Stato, Sez. V – n. 1465 del 30/3/2017.
    Nel caso di ricorso proposto avverso il giudizio di anomalia dell’offerta il giudice amministrativo può pertanto sindacare le valutazioni compiute dall’Amministrazione sotto il profilo della loro logicità e ragionevolezza e della congruità dell’istruttoria, ma non può effettuare autonomamente la verifica della congruità dell’offerta presentata e delle sue singole voci, sostituendo così la sua valutazione al giudizio formulato dall’organo amministrativo cui la legge attribuisce la tutela dell’interesse pubblico nell’apprezzamento del caso concreto.
  10. TAR Piemonte, Sez. I, con la sentenza n. 414 del 27 marzo 2017.
    In termini generali va osservato che, secondo la concorde giurisprudenza di primo e secondo grado, il punteggio numerico assegnato agli elementi di valutazione dell’offerta economicamente più vantaggiosa integra una sufficiente motivazione allorché siano prefissati con chiarezza e adeguato grado di dettaglio i criteri di valutazione, prevedenti un minimo ed un massimo; in questo caso, infatti, sussiste comunque la possibilità di ripercorrere il percorso valutativo e quindi di controllare la logicità e la congruità del giudizio tecnico.
  11. Consiglio di Stato Adunanza Plenaria Commissione Speciale 22/03/2017.
    Disposizioni integrative e correttive al Decreto Legislativo 18 aprile 2016, n. 50.

torna su
ANAC

  1. Delibera n. 296 del 29 marzo 2017.
    Consip s.p.a. – provvedimento AGCM n. 25802 del 22.12.2015, pubblicato sul Bollettino n. 50 del 25.01.2016 – partecipazione degli o.e. interessati dal provvedimento a gare successive alla “gara per l’affidamento dei servizi di pulizia ed altri servizi tesi al mantenimento del decoro e della funzionalità degli immobili, per gli istituti scolastici di ogni ordine e grado e per i centri di formazione della pubblica amministrazione” – richiesta di parere.
  2. Linee guida n. 7 delibera ANAC n. 235 del 15 febbraio 2017.
    Iscrizione nell’Elenco delle amministrazioni aggiudicatrici e degli enti aggiudicatori che operano mediante affidamenti diretti nei confronti di proprie società in house previsto dall’art. 192 del d.lgs. 50/2016.

torna su

AGCM

  1. AS -1364.
    Regione Sardegna – modalita’ di affidamento in house del servizio idrico
    integrato ad abbanoa spa.

torna su

Pubblicato in Rassegne | Lascia un commento